Giovedì 19 Dicembre 2019 – Valentina Neri “Cagliari. Poesie e filastrocche per grandi e piccini” Osservatorio di poesia sarda e italiana

Giovedì 19 dicembre 2019 alle ore 18:00 nella Sala Eleonora D’Arborea in via Falzarego 35 a Cagliari, il Centro di Documentazione e studi delle donne, all’interno dell’Osservatorio della poesia sarda e italiana, presenta

VALENTINA NERI, Cagliari. Poesie e filastrocche per grandi e piccini, Arkadia, 2019

PRESENTAZIONE
Giovanna Caltagirone

READING
Valentina Neri

BANNER

Valentina Neri

Cagliaritana, laureata in Storia dell’Arte, ha coordinato la segreteria del Premio Letterario “Francesco Alziator” e organizzato diverse manifestazioni di interesse culturale (“Leggere l’arte”, “Incontri d’autore” e le prime due edizioni del “Salone del libro sardo”). Esordisce nel 2007 con la raccolta poetica Il Domatore. Nello stesso anno riceve una menzione speciale per le sue poesie al Premio “Città di Cagliari”. Nel 2008 ha pubblicato la raccolta poetica Belle Davvero e realizzato una mostra recital dal titolo Dive, le più belle donne del Novecento. Sempre nel 2008 è stata presidente di giuria del Premio letterario per racconti e poesie “Io donna”. Nel 2010 ha realizzato la mostra “Francesco Alziator. L’Uomo e il suo tempo”, di cui ha curato, nel 2011, il catalogo. Nel settembre 2012 si è classificata seconda al Premio di poesia “L’Incontro di ieri e di oggi”, la cui giuria è stata presieduta da Alberto Bevilacqua. Ha fondato l’associazione culturale “Mescolarte” ottenendo vasti consensi per l’originalità degli eventi creati che coinvolgono luoghi e tematiche insolite. Nel 2013 pubblica con Arkadia Editore il romanzo Le donne di Balthus. Nel 2015 esce, sempre per Arkadia, la raccolta poetica Voli inVersi, con una prefazione di Davide Rondoni e una postfazione di Maria Teresa Marcialis.

[dal sito Arkadia Editore]

Venerdì 13 Dicembre 2019 h. 18:00 “Dire Dio nella lingua materna” Luisa Muraro con Lucia Vantini

Venerdì 13 Dicembre 2019 alle ore 18:00 nella Sala Eleonora D’Arborea in via Falzarego 35 a Cagliari, il Centro di Documentazione e studi delle donne presenta il libro

Dire Dio nella lingua maternaLuisa Muraro con Lucia Vantini
Editrice Il Margine, 2018

Introduce

Annalisa Diaz Centro di Documentazione e Studi delle Donne

Intervengono

Lucia Vantini Coautrice filosofa teologa
Maria Giovanna Piano Responsabile Centro Studi e Ricerche IFOLD

BANNER

Venerdì 6 dicembre 2019 h.18:00 – Alessandra Fanti “Storie esemplari” – Performance

Venerdì 6 dicembre 2019 alle ore 18:00 nella Sala Eleonora D’Arborea in via Falzarego 35 a Cagliari, il Centro di Documentazione e studi delle donne, all’interno dell’Osservatorio della poesia sarda e italiana, presenta

ALESSANDRA FANTI, Storie esemplari, Edizioni Ensemble, 2019

Introduce Giovanna Caltagirone

PERFORMANCE “La gentilezza non è più una virtù

Intervengono

Alessandra Fanti poeta

Marco Maxia musicista (chitarra e voce)

Giuseppe Boy poeta attore performer (regia e voce)

Banner 6.12.19

Alessandra Fanti Laureata in Scienze Politiche, ha pubblicato nel 2017 la sua prima raccolta poetica Emersioni per La Vita Felice Edizioni. Storie esemplari è la sua seconda raccolta di poesia.

26.11.2019 “Genesis XVII/2 2018 Per Anna Rossi Doria”. Sarà presente la curatrice Paola Stelliferi

Martedì 26 novembre 2019 alle ore 17:30 nella Sala Eleonora D’Arborea in via Falzarego 35 a Cagliari, il Centro di Documentazione e studi delle donne presenta la rivista della Società Italiana delle Storiche (SIS)

Genesis XVII/ 2, 2018 Per Anna Rossi Doriaa cura di  Vinzia Fiorino e Paola Stelliferi, Viella libreria Editrice

Saluti di Annalisa Diaz, Centro di Documentazione e studi delle donne

Intervengono

Paola Stelliferi, Società Italiana delle Storiche – Università di Padova

Laura Pisano, Storica

Rita Sanna, Insegnante CIDI di Cagliari

BANNER

Paola Stelliferi è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli studi di Roma Tre e insegna Storia delle donne e di genere all’Università di Padova. È stata Visiting Scholar presso il Columbia Center for Oral History Research. Fa parte del direttivo della Società Italiana delle Storiche. È autrice di Il femminismo a Roma negli anni Settanta. Percorsi, esperienze e memorie dei collettivi di quartiere (Bononia University Press, 2015).

Anna Rossi Doria 1938-2017

25.11.2019 “Vivere con Barbablù. Violenza sulle donne e psicoanalisi” di (e con) M.C.Barducci, B.Bessi, R.Corsa

Lunedì 25 novembre 2019, alle h. 18.00, nella Sala Eleonora D’Arborea in via Falzarego 35 a Cagliari, il Centro di Documentazione e studi delle donne presenta il libro

“Vivere con Barbablu. Violenza sulle donne e psicoanalisi” di Maria Cristina Barducci, Beatrice Bessi, Rita Corsa
Edizioni Magi, 2018

Introduce

Annalisa Diaz – Centro di Documentazione e Studi delle donne

Intervengono

Maria Cristina Barducci – Coautrice, psicologa analista

Antonina Serra – Psichiatra psicoterapeuta

BANNER


La rappresentazione letteraria della violenza sul corpo femminile. Una questione di genere, non letterario
di Giovanna Caltagirone

21.11.2019 – “Riprendersi la vita. Dieci scritti di politica con le donne” di N. Livi Bacci

Giovedì 21 novembre 2019, alle h. 18.00, nella Sala Eleonora D’Arborea in via Falzarego 35 a Cagliari, il Centro di Documentazione e studi delle donne presenta il libro
Riprendersi la vita. Dieci scritti di politica con le donne di Nicoletta Livi Bacci
(Le Lettere 2019)

Introduce

Annalisa Diaz – Centro di Documentazione e Studi delle donne

Intervengono

Piera Codognotto – Rete Lilith

Pia Brancadori – Insegnante

Il libro raccoglie dieci testi di Nicoletta Livi Bacci, fondatrice della Libreria delle donne di Firenze e dell’Associazione Artemisia–Centro donne contro la violenza, dell’Associazione nazionale DiRe – Donne in Rete contro la violenza, della quale per 20 anni è stata animatrice.

BANNER

Leggere donna – Recensione

8.11.2019 e-book “Di Madre in madre” di (e con) Anna Marceddu

Venerdì 8 novembre alle ore 18:00 il Centro di Documentazione e Studi delle Donne organizza la presentazione dell’ebook

Di Madre in madre. Matriarcato e matrilinearità in Sardegna” di Anna Marceddu – Dhuoda Edizioni

Introduce Carla Fonzo Centro di Documentazione e Studi delle Donne

Intervengono Anna Marceddu Fotografa Autrice, Rossella Fadda Editrice Fotografa, Giulia Balzano Archeologa

Nel corso dell’incontro avrà luogo la proiezione della Galleria delle immagini tratte dall’ebook

Banner chiaro

“Di Madre in Madre è un progetto di ricerca multimediale, volto alla rivitalizzazione del mito del matriarcato per gli effetti che esso può ancora produrre, con un forte impatto nel raggiungimento della consapevolezza delle proprie radici culturali e di genere nelle donne e madri di oggi. Propone un punto di vista nuovo, che visualizza la sfera dell’immagine e della comunicazione visiva come strumento di dialogo tra discipline differenti. Un dialogo tra archeologia, antropologia e fotografia che intreccia i diversi aspetti della figura femminile.”

18.10.2019 – “Elisa Nivola – Pedagogia e nonviolenza” a cura di A. Contu

cop_enivola_I

Venerdì 18 ottobre 2019, alle h. 18.00 il Centro di Documentazione e studi delle donne presenta il libro

ELISA NIVOLA
PEDAGOGIA E NONVIOLENZA

a cura di A. Contu, Condaghes Editore

Intervengono

Wanda Piras – allieva della prof. ssa Nivola

Alessandro Contu – curatore del volume, esperto di Filosofia ermeneutica del diritto

Francesco Casula – scrittore, studioso di storia, lingua e cultura sarda

Nel corso della serata, proiezione di un’intervista-video a Elisa Spano Nivola a cura di Wanda Piras del Centro di Documentazione e Studi delle donne e Pia Brancadori della Circola nel Cinema Alice Guy


Pedagogia e nonviolenza è la sintesi del pensiero e della lezione di Elisa Nivola (1926-2008), la più importante pedagogista sarda del secondo Novecento, e una delle figure più originali germinate nel solco del magistero di Aldo Capitini e Danilo Dolci. Il volume, curato da Alberto Contu, raccoglie il meglio della sua vasta ma dispersa produzione, e permette di apprezzare l’alta testimonianza civile di una studiosa che ha apportato fondamentali contributi innovativi anche nel dibattito isolano sull’identità, sul bilinguismo e sul rapporto locale/globale. Sorretta da una scrittura brillante e da un pensiero compatto, Elisa Nivola ha affrontato importanti questioni del nostro tempo: dall’ecologia politica alla dimensione urbana, dal militarismo all’educazione nonviolenta, dalle riforme istituzionali alla ridefinizione dell’approccio con i giovani, dal ruolo dei mass media alle esperienze maieutiche. Il volume è formato da sezioni tematiche che consentono di apprezzare agevolmente i vari contributi, rigorosamente pubblicati nell’ordine cronologico.

BANNER-18-10-2019 2