Premio “Paola Bora” per tesi di laurea e dottorato, scadenza 31 dicembre 2020

L’associazione Casa della Donna di Pisa, in occasione dei propri 30 anni, bandisce, con il sostegno della famiglia e delle figlie di Paola Bora e dei Comitati Unici di Garanzia per le Pari Opportunità (Cug) della Scuola Normale Superiore, dell’Università di Pisa, della Scuola Superiore Sant’Anna e col patrocinio della Società Italiana delle Storiche, la prima edizione del Premio “Paola Bora” da assegnare a tesi di laurea e a tesi di dottorato (Ph.D.) dedicate alle tematiche di genere.

Il Premio vuole ricordare la figura di Paola Borapresidente della Casa della donna dall’aprile 2011 fino alla sua scomparsa avvenuta il 24 gennaio 2015. Paola Bora, oltre che attivista femminista, è stata docente di antropologia filosofica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e di antropologia di genere presso l’Università di Pisa. Nella vita e nello studio ha saputo coniugare pensiero teorico e pratica politica con uno sguardo sempre attento al nuovo.

Bando e altre info

Il video sul fondo archivistico LDF Libreria delle donne di Firenze (Archivissima 2020)

LDF Il Fondo archivistico della Libreria delle donne di Firenze è inventariato e consultabile presso l’Archivio storico del Comune di Firenze

La Libreria delle donne di Firenze è stato un luogo attivo dal 1979 al 2018 nella cultura femminista italiana e internazionale.

I materiali documentari e archivistici dell’ente sono confluiti in 4 sedi diverse e vi è una mappatura che da conto di ubicazione e consultabilità.

Altri luoghi di conservazione del fondo della Libreria delle donne sono : Associazione Fiesolana 2b,  Biblioteca delle Oblate e Camera del Commercio.

Guarda il video

Archivia 2020 – La Notte degli Archivi (podcast)

La Libreria delle Donne di Firenze è su Wikipedia

 

Sabato 22 Agosto h 21.30 a Galtellì – Spettacolo teatrale “Andando via” regia di Giuditta Sireus

IG-01 (1)

Sabato 22 agosto ore 21.30 all’Anfiteatro Comunale di Galtellì, debutterà lo

spettacolo teatrale “Andando via” con la regia di Giuditta Sireus.

Omaggio a Grazia Deledda, nato in seno al progetto omonimo per celebrare Maria Lai e la scrittrice Premio Nobel a cui l’artista ha dedicato la sua ultima opera pubblica. Nove donne nate dalla sensibilità di Grazia Deledda prenderanno vita dagli arazzi che riproducono l’ultima opera pubblica di Maria Lai.

Con la sceneggiatura originale di Neria De Giovanni – massima esperta di Grazia Deledda, sulla quale ha pubblicato numerosi saggi –, e la regia di Giuditta Sireus – ideatrice dell’intero progetto – lo spettacolo “Andando via” si appresta al debutto grazie alla collaborazione del Comune e della Pro Loco di Galtellì.

L’ingresso è libero e gratuito

Comunicato stampa

Giovedì 20 agosto h 18,30 – Presentazione di “L’estate della mia rivoluzione” di Angelica Grivel Serra

angelica ig

Giovedì 20 Agosto alle ore 18.30 a Villacidro, presso l’ex Mulino Cadoni, via Lavatoio 1

all’interno del progetto “Libri a passeggio”Itinerari letterari emozionali alla scoperta della Sardegna, il Club di Jane Austen Sardegna organizza la presentazione del libro

L’estate della mia rivoluzione” di Angelica Grivel Serra

Dialoga con l’autrice Giuditta.

 

Club di Jane Austen Sardegna

FB: Club di Jane Austen Sardegna – Circolo Letterario Femminile

29 febbraio/14 marzo 2020 – “Elles Tournent” Donne con la macchina da presa – Cineteca Sarda

EllesTournent

Elles Tournent è un viaggio alle origini del cinema, alla (ri)scoperta dei film delle pioniere, ma anche un’occasione di formazione con importanti autrici contemporanee.
Attraverso proiezioni di film, incontri con studiose e docenti universitarie, masterclass di regia, sceneggiatura e animazione in stop-motion, la CINETECA SARDA – SOCIETA’ UMANITARIA propone un percorso di approfondimento sull’arte delle donne con la macchina da presa.

Read More