Laboratorio di scrittura a partire da sé

Un intreccio dialogico fra lettura e scrittura, a partire da sé.
Il laboratorio vuole sperimentare un approccio alla scrittura (alle due facce della scrittura, dalla parte di chi legge e dalla parte di chi scrive) a partire da sé. Mira a favorire la conoscenza di sé, grazie al confronto e al dialogo con l’opera e i suoi soggetti e nel contempo con le altre e con gli altri che, in relazione fra loro, nella lettura e nella scrittura cercano e trovano stimoli e strumenti per capire e capirsi.
Un confronto che pone degli interrogativi, a partire dalla prima e fondamentale domanda: che cosa intendiamo, quando parliamo di partire da sé?
Una ricerca comune che mira a condividere prospettive e punti di vista diversi con donne e uomini di diverse generazioni. Tutto questo in un gioco creativo coinvolgente e divertente:

  • nella lettura, valorizzando il ruolo attivo di chi legge e le emozioni, suggestioni, stimoli che il testo le/gli offre e che dal testo riesce a prendere e a far interagire con le sue esperienze e la sua storia;
  • nella scrittura, attingendo alla propria esperienza e conoscenza, cercando di imparare dai testi osservati e sperimentando giocosamente tecniche di alterazione, manipolazione, rielaborazione, in modo da esplorare altre storie e altri mondi possibili, in sintonia con i propri desideri e la propria creatività e fantasia.

Il laboratorio, ideato e condotto da Pinella Depau, ha scansione quindicinale.

2014/15 – Lavori in corso
Visioni a confronto: un viaggio antico e ogni volta [sempre] nuovo dalla realtà percepita alle narrazioni. Fra sguardo, immaginazione e memoria.

2013/14 – “Le parole circondano il presente”, anche quando ci accompagnano nella memoria o ci proiettano in altri mondi possibili.

2012/13 – Un itinerario condiviso fra esperienze, emozioni, narrazioni. Senza dimenticare di riflettere sul senso del nostro approccio a lettura e scrittura a partire da sé e in una comunità interpretante.