rinviataLa presentazione prevista per il 20 ottobre è stata rinviata.
Appena disponibile comunicheremo la nuova data


Martedì 20 ottobre 2020 alle ore 18:00 – nella Sala Eleonora, in via Falzarego 35 a Cagliari

il Centro di Documentazione e Studi delle Donne di Cagliari in collaborazione con la Fabbrica Illuminata all’interno della rassegna letteraria Dialoghi di Cartail volo della libellula copertina

presentano il libro

Il volo della libelluladi Maria Lidia Petrulli – Edizioni Ensemble SRLS, 2019

Dialoga con l’autrice Carla Fonzo, CDS Donne

_________________________

Maria Lidia Petrulli (Roma, 1957) vive a Quartu Sant’Elena, in Sardegna. È medico psichiatra e psicoterapeuta. Fra le sue pubblicazioni, la trilogia fantasy Il volto segreto di Gaia e la saga per ragazzi Emilie Sanslieu; il fantasy storico Sotto le colline d’Irlanda; il noir Il collezionista di clessidre e l’antologia La bambina che voleva essere trasparente, vincitrice del premio Il Litorale 2015. Il volo della libellula ha vinto il premio Graffiti Narrativa ed è stato finalista dei premi letterari Kobo Writing Life 2017 (sezione inediti), Como Poesia 2019 e Ioscrittore 2018. 

Sinossi

Amélie, restauratrice dal singolare talento, vive incollata alla sua borsa salvavita piena di compresse, garze e ammennicoli vari che le permettono di arrivare sana e salva in ospedale nel caso si senta male. Soffre di bulimia e attacchi di panico, oltre a essere ipocondriaca. Gli attacchi di panico le permettono di percorrere un solo tratto di strada, quello fra casa sua e il luogo di lavoro.

Alberto è un avvocato, altezzoso e insoddisfatto, che ritiene gli altri, in particolare “le donne della sua vita”, causa dei suoi mali.

Giulia, insicura e timorosa, è un ingegnere alle prese con importanti scelte professionali che potrebbero finalmente dare una svolta alla sua carriera e alla sua vita.

Le trame corrono in parallelo finché Alberto trova in biblioteca il diario di Bartolomeo Ciolo, che parla del proprio rapporto con Leonardo da Vinci e il suo ultimo capolavoro, il San Giovanni Battista. A questo punto le tre storie convergono, sviluppandosi all’interno di un giallo psicologico che non si svelerà sino alle ultime, imprevedibili, battute, rivelando ai protagonisti importanti verità.

Nel romanzo vedremo come Alberto possa evolvere psicologicamente sino a diventare uno stalker, la cui vittima è Giulia. Il romanzo segue la trasformazione psicologica di entrambi nel corso degli eventi.

Di centrale importanza nell’economia del romanzo sono quindi la piaga dello stalking, come ci si arriva; il disagio psicologico secondario a una società troppo competitiva.

La storia sottolinea anche l’importanza del passato per trovare risposte ai problemi del presente, nonché quella della creatività, motore che può trainare ognuno di noi fuori dall’impasse di un momento difficile.

La figura di Leonardo da Vinci è centrale nel romanzo, ma non per il genio che è stato, piuttosto per la sua profonda umanità, come maestro di vita.